LA STORIA

Acquistata nel 2017 dal presidente della Sampdoria Massimo Ferrero – che l’ha resa la società di riferimento del progetto Next Generation -, l’SSD Futbolclub nasce nell’estate del 2006 come primo progetto calcistico della Futbol 22, sodalizio frutto dell’impegno personale di un gruppo di imprenditori romani.

Fin dall’inizio, la Scuola Calcio del Futbolclub si è posta come ambizioso obiettivo quello di mettere la figura del piccolo atleta al centro del suo progetto, improntato sulla crescita tecnico-sportiva ed umana del calciatore.

Il Futbol è riuscito nel giro di pochi stagioni a ritagliarsi una posizione di rilievo nel competitivo panorama giovanile laziale, diventando una delle realtà più importanti dell’ambiente dilettantistico: tanto per gli impeccabili comportamenti quanto per le vittorie conseguite sul campo.

Competitività e disciplina sono i valori-cardine del club capitolino, e come tali sono posti alla base di ogni allenamento condotto dagli allenatori blucerchiati, indipendentemente dalla leva e dai campionato a cui si fa riferimento.

Nel corso della stagione 2016/2017, il Futbol – allora come oggi sotto la guida del presidente Enrico Margaritondo – ha aderito con entusiasmo all’ambizioso progetto di affiliazione Next Generation Sampdoria, diventando il primo Centro Tecnico d’Élite della società ligure. Come tale gode di un rapporto privilegiato con il club doriano, del quale porta con orgoglio la maglia. La più bella del mondo.

In virtù del rapporto con l’Academy Samp, le sezioni dell’Agonistica e della Scuola Calcio vengono settimanalmente supervisionate da dirigenti, allenatori ed osservatori blucerchiati per costruire un ponte tecnico tra Roma e Genova, nell’ottica di formare nuovi atleti da inserire nel Settore Giovanile della Sampdoria.