AGONISTICA: UNA ANALISI DEI CAMPIONATI DELLE LEVE REGIONALI DEL FUTBOL

 

A bocce ferme, è tempo di tirare le somme per quanto riguarda le leve Regionali della sezione Agonistica del Futbolclub. In primis, è doveroso ringraziare mister Luca Rivetta che, nonostante le mille difficoltà che hanno caratterizzato l’annata sportiva dei suoi Allievi Regionali 2001, ha sempre dimostrato professionalità e rispetto verso la società e i colori blucerchiati. Detto ciò, la Juniores e i Giovanissimi 2003 hanno disputato campionati molto positivi, togliendosi molte soddisfazioni e valorizzando i ragazzi su tutti i campi del Lazio. Di seguito una analisi delle rispettive stagioni:

 

JUNIORES

La stagione dei ragazzi di mister Pistillo può essere definita come una vera e propria “fiaba” dal lieto fine. Inaugurato l’anno sportivo con soli nove elementi nella rosa, è stato ottimo il lavoro di reclutamento svolto dalla società e dal Responsabile Eros Guglielmo che, conscio della situazione delicata, ha deciso di spendersi personalmente per migliorare la qualità e la quantità della squadra. Ne è un nato un coeso gruppo di ragazzi che si sono immediatamente trovati in armonia tra loro: dallo spogliatoio al campo si è costruita una vera e propria identità di squadra che ha aumentato la  competitività della formazione. Insediatasi subito nei piani alti della classifica, la Juniores è riuscita a togliersi molte soddisfazioni nel corso dell’annata, tra cui le vittorie contro il Time Sport Garbatella e il Grifone Gialloverde tra le mura interne di Via Norma. Probabilmente, l’unica pecca della fantastica stagione del gruppo di Pistillo è stata quella di aver perso qualche punto di troppo in trasferta, non riuscendo a dare continuità all’ottimo ruolino di marcia tenuto in casa. In ogni caso, il quarto posto finale è un ottimo piazzamento per Moresi e compagni. Applausi per voi!

 

GIOVANISSIMI REGIONALI 2003

Chi merita complimenti per il campionato disputato è anche la truppa di mister Franco Rofena. I 2003 sono stati il fiore all’occhiello dell’Agonistica del Futbol durante questa annata sportiva, essendo sempre stati ai piani alti della classifica. Numerose individualità si sono messe in mostra nel corso del campionato: i Giovanissimi sono risultati essere il miglior attacco con la Tivoli e la seconda miglior difesa insieme alla vincitrice Spes Artiglio.

Il quarto posto finale sta stretto a Rofena ed ai suoi blucerchiati, che hanno pagato un mese buio a cavallo tra febbraio e marzo che ha affossato ogni speranza di raggiungere il primo posto in classifica. Nonostante ciò, la qualità del gioco offerto è stata indiscutibile: in molte occasioni i Giovanissimi sono riusciti a sbloccare i match nei primi minuti di gioco per poi amministrare il risultato dando spettacolo con goleade fantastiche. Il divertimento non è mancato: per questo motivo si vorrebbe riuscire a mantenere il gruppo coeso per togliersi soddisfazioni importanti anche nell’anno a venire.